Prodotti


San Nicola dei Miri. Le conserve come fatte in casa

Le conserve fatte in casa sono coperte da un velo di magia. Riportano alla mente immagini di un passato fatto di ritmi scanditi dalla natura, amore per le tradizioni e cura per ciò che la terra offre. Oggi la necessità di conservare frutta e verdura di stagione in stagione non è più cosa impellente. Nelle case si dedica poco tempo a preparazioni lunghe come marmellate o sott’oli e si ricorre sempre più a prodotti acquistati.

Ci sono per aziende che lavorano ancora come facevano le nostre nonne, mondando le verdure a mano, invasandole con cura e valutando secondo la propria esperienza la qualità delle materie prime. Le conserve San Nicola dei Miri sono fatte esattamente così. Nati dall’idea di realizzare un laboratorio di conserve artigianali di frutta, verdure ed ortaggi, lavorati secondo le ricette e i metodi antichi appresi e custoditi dalla tradizione di famiglia.

La scelta delle materie prime ricade su prodotti freschi di raccolto e di primissima qualità, tutte le preparazioni sono realizzate seguendo le ricette dell’ultra ottantenne nonna Lucia, preparazioni e segreti che oggi Maria custodisce e trasmette alle ragazze che la affiancano nella produzione. I barattoli sono scrupolosamente riempiti a mano, controllati uno per uno e privi di conservanti artificiali affinché si possa ritrovare in essi il sapore autentico e il profumo dell’orto. Da poco, alla qualità del contenuto si affianca anche un pack unico che renderà  ancora più unici i barattoli dell’azienda. É stata coinvolta un’artista campana di notevole talento, Rosalinda Acampora, che ha realizzato delle piccole opere d’arte: etichette dipinte e personalizzate per tutti i prodotti, un tripudio di colori che richiamo il calore della Costiera in perfetta armonia con lo stile elegante e sobrio del marchio San Nicola dei Miri. Provate le famose pesche sciroppate: noterete la trama del coltello utilizzata da Maria e dalle sue ragazze!