L’OLIVO IN ITALIA

Il 26 gennaio sì è svolta con successo la nostra serata incontro con Francesco Coppini “Extravergine…Che confusione! Alcuni consigli per una scelta consapevole” e con il prof. Andrea Fabbri “L’olivo in Italia del Nord, una presenza dimenticata”

Coppini Arte Olearia, da 70 anni contribuisce a scrivere la storia dell’extravergine italiano, una storia fatta di ingredienti naturali, di personaggi coraggiosi e lungimiranti, di progetti ambiziosi e rivolti all’innovazione. Brand di riferimento a livello nazionale e internazionale per la produzione di extravergine italiano spremuto a freddo di qualità certa e certificata.

Chi è Francesco Coppini

Co – titolare della Coppini Arte Olearia e terzogenito di Ernesto Coppini, entra nell’azienda di famiglia nel 2006. Da subito inizia a toccare con mano i vari settori aziendali, dalla produzione alla strategia commerciale. Dal 2012 è responsabile della direzione di Azienda Agricola Coppini Arte Olearia, l’azienda che segue il canale ho.re.ca.

Chi è Andrea Fabbri

Professore Ordinario di Arboricoltura Generale e Coltivazioni Arboree presso l’Università di Parma. È stato Direttore dall’11/1/2006 al 9/10/2009 del Centro Interdipartimentale per l’Energia e l’Ambiente. Dal 2002 al 2003, e successivamente dal 2008 al 2012, è stato Direttore Scientifico dell’Orto Botanico dell’Università di Parma. Dal 2012 è Presidente del Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche. Nel 2011 crea il Master COMET (Cultura, Organizzazione e Marketing dell’Enogastronomia Territoriale), del quale è Presidente.

Come ricerca il Prof. Fabbri ha studiato numerosi aspetti della fisiologia e della tecnica colturale delle principali specie arboree da frutto, con particolare accento sull’anatomia, genetica e biodiversità delle specie mediterranee, attività che ha prodotto oltre 150 pubblicazioni scientifiche in extenso, e libri e capitoli di libri.

Ha svolto diversi periodi di ricerca all’estero, principalmente presso l’Università della California, e in Spagna. Ha partecipato a numerosi progetti di cooperazione allo sviluppo e di tecnica frutticola, in Paesi quali Cina, India, Albania, Marocco, Cipro Nord, Australia, Senegal, Tanzania, Colombia.

Il prof. Fabbri è Accademico Corrispondente dell’Accademia Italiana della Vite e del Vino e Accademico Ordinario dell’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Accademia Italiana della Cucina, e membro di numerose associazioni scientifiche del settore. Dal 1993 è nel Comitato Editoriale della rivista “Advances in Horticultural Science”. È referente per numerose riviste scientifiche internazionali. Ha svolto attività di valutazione di progetti di ricerca nazionali e europei, e per conto di Enti Regionali. Ha fatto parte di comitati organizzatori e di comitati scientifici, ed è stato editor di Atti, di convegni nazionali e internazionali. È delegato del Rettore per le attività relative a Parma città UNESCO della Gastronomia, e siede nel Comitato Direttivo dell’Associazione Musei del Cibo della Provincia di Parma e nel Comitato Direttivo di Gola Gola.

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *