Vini e olio biologici by Fortulla

Con Gaetano Palombella, Daniel Cepurneac e Donato Troiano presso Arte & Gusto

Molte sono le storie affascinanti nel mondo dell’accoglienza, del vino e dell’olio, ma quella di Fulvio Martini, 68 anni, colpisce per la profonda essenza, passione e ricordi di famiglia.

Fulvio, patron della Martini spa, azienda di Sorbolo nel parmense, leader nel settore del poliuretano espanso, nel 1994 inizia a dare vita e corpo ad una intuizione di suo padre Ugo, toscano verace: ridare vita e bellezza ad un terreno particolarmente vocato, ma abbandonato, popolandolo di oliveti e vigneti così da riqualificare e valorizzare un’area della maremma toscana, a pochi minuti dalle celebri spiagge di Castiglioncello.

Da allora inizia l’avventura, o meglio il sogno di papà Ugo che Fulvio trasforma in una bellissima realtà.

Nasce l’Azienda Agricola Fortulla (+39 0586 759007), di complessivi 110 ettari, di cui sette sono coltivati a uva da tavola e da vino (dai vitigni cabernet franc e cabernet sauvignon si producono i vini Sorpasso (come il celebre film di Dino Risi, in gran parte girato proprio nei pressi di Castiglioncello) e Fortulla Rosso e Rosé, mentre dal vermentino e viogner si produce il Fortulla Bianco), e altri sette ettari a olive per olio Extra Vergine biologico.

Inoltre l’antica fattoria viene trasformata nell’accogliente relais di Casale del Mare con annesso Ristorante.

Naturalità e biologico al centro dell’impresa Fortulla per raggiungere la qualità ed esaltare i prodotti che la terra sa esprimere insieme al carattere del territorio.

E proprio della storia e delle tante storie di una famiglia parmense che crea un vero gioiello in toscana si è parlato a Parma nel locale gourmet Arte & Gusto, in via Emilia Est, 87/b, Giovedì 9 Marzo in un appuntamento alle ore 19, con Fulvio Martini, patron dell’azienda Fortulla, che verrà intervistato da Donato Troiano, direttore di INformaCIBO.

Al termine una degustazione guidata dal Sommelier di Reggio Emilia Gaetano Palombella.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *