Pastificio Gentile: pasta artigianale dal 1876


Potreste vivere senza un buon piatto di pasta?

Corposa e avvolgente per il palato. Adattabile a qualunque condimento, perfetto piatto unico saziante per il corpo, ma anche per lo spirito.

Noi italiani della pasta ne abbiamo fatto un culto e ci sono luoghi, come Gragnano, che hanno costruito tutta la propria vita intorno ad essa.

Piccolo Comune in provincia di Napoli, Gragnano è l’esempio di come un luogo possa fare la differenza. In passato il clima mite e ventilato del golfo di Napoli, il sole del Sud e la leggera umidità delle stradine gragnanesi erano gli elementi fondamentali per una corretta essiccazione della pasta artigianale, processo che richiedeva almeno 10 giorni.

Nel tempo i metodi di essiccazione sono cambiati, ma rimangono sempre quei precisi dettami che garantiscono la qualità del prodotto: la semola di grano duro e l’acqua della falda acquifera locale uniti alla trafilatura al bronzo e a una lenta essiccazione consentono di ottenere una pasta in grado di trattenere qualsiasi condimento.

Tale cura, amore e memoria storica li ritroviamo ancora nel Pastificio Gentile, artigiani della pasta dal 1876.

Il Pastificio Gentile è uno degli storici opifici artigianali che hanno reso la città di Gragnano famosa in tutto il mondo per la sua pasta. Gentile conserva ancora oggi, nell’era delle avanzate tecnologie, i metodi di produzione artigianale, l’attenzione ad ogni singolo dettaglio, dalla selezione delle materie prime e al controllo delle fasi legate alla produzione.

L’azienda offre prodotti di altissima qualità rispettando appieno i dettami che nel passato hanno reso la pasta di Gragnano tanto celebre: utilizzo di semole pregiate ed essiccazione a bassa temperatura. A esse aggiunge elementi che lo rendono unico, il grano di qualità Senatore Cappelli e l’essiccazione naturale mediante il “metodo Cirillo”.

Tutti i formati prodotti sono trafilati al bronzo, tra questi si possono ritrovare i grandi classici della tradizione, come paccheri o fusilli, ma non mancano nuovi originali formati nati dalla voglia di sperimentare. Tra tutti il re indiscusso è lo SpaghettONE, uno spaghetto dal diametro di ben 2,7mm. Provatelo con sughi bianchi come le vongole o rossi come l’amatriciana. La sua corposità renderà speciale ogni piatto.

Fiore all’occhiello della produzione rimane però il Fusillo fatto a mano, ancora oggi come una volta. Da una semplice tagliatella le “fusillare”, con un ferro da calza, arrotolano sotto all’avambraccio tagliatella dopo tagliatella, dandogli una forma elicoidale, impreziosita dalla diversità di ogni singolo fusillo.

Da pochissimo si è unita alla gamma anche la Pasta Integrale Biologica per rispondere alle esigenze di un consumatore sempre più attento.

La pasta integrale è prodotta con farine rigorosamente italiane e biologiche secondo il sistema di produzione tipico del Pastificio Gentile: trafilatura al bronzo ed essiccazione lenta secondo il metodo Cirillo. Metodologie che esaltano il sapore della semola integrale e consentono di offrire al consumatore il meglio, come da sempre l’azienda fa.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *